Article marketing » Societa » News-e-attualita » Opzioni binarie: come funzionano?



Opzioni binarie: come funzionano?


Preleva il codice html | PDF | Stampa
scritto da: enricomainero - Visite: 0 - Numero di parole: 373 - Data: 22 Nov 2013 - Ora: 12:04 PM 0 commenti




Fra gli strumenti derivati, stanno conquistando sempre maggiore “pubblico” le cosiddette opzioni. Ma di cosa si tratta precisamente? La definizione precisa in ambito finanziario le considera come “valori mobiliari derivati dalla contrattazione dei titoli sottostanti”. Ma cosa significa tutto ciò? Andiamo con ordine a specificare tutte le caratteristiche e le specificità di questa tipologia di strumento finanziario.

Quando un investitore acquista o vende l’opzione su un prodotto, significa che ha siglato un contratto che però non lo vincola all’acquisto (se si sta parlando di opzioni di tipo call) o alla vendita (in caso di opzioni put) di quella che è la reale attività finanziaria che si trova “nascosta” dietro l’opzione stessa.

Di solito, il tipo di attività, finanziaria o reale che sia, di cui si può acquistare l’opzione può rientrare in una delle seguenti categorie:

  • titoli azionari
  • titoli obbligazionari
  • tassi di interesse
  • indici azionari
  • futures
  • valute
  • energia
  • metalli preziosi
  • prodotti agricoli
  • energia

 

Attraverso le opzioni è possibile andare dunque ad effettuarne la compravendita azionaria ad un prezzo specifico, entro una data determinata oppure,  nel caso delle tipologie europee, in un periodo ben preciso.

In questo modo, sfruttando i prodotti derivati, chi si occupa di effettuare l’investimento non deve esclusivamente operare in termini di acquisto o vendita delle semplici azioni, ma può individuare una serie di stragie finanziarie volte ad ottenere un migliore adattamento rispetto al mercato azionario e alla prospettive di successo di un determinato prodotto.

Il caso delle opzioni put

Per quanto riguarda questa tipologia di azioni, si tratta di strumenti interessanti per effettuare dei guadagni quando il mercato azionario è in discesa. È possibile andare a puntare su tali tipologie di strategie, senza troppi rischi per quanto riguarda la vendita di titoli allo scoperto, ovvero di cui ancora non si è entrati in possesso.



Note biografiche dell'autore



Pubblica e condividi questo articolo

Per pubblicare questo articolo sul tuo sito o blog clicca qui per prelevare il codicie HTML
Ricorda: il corpo dell'articolo, il titolo, Note biografiche dell'autore e i link non possono essere né cambiati né rimossi. Per pubblicare questo articolo devi aver letto ed accettato i termini del servizio.


Rating: Nessun voto espresso
Per votare effettua il login

Commenti

Nessun commento.

Invia un commento

Per inviare un commento devi prima effettuare il login.










Autori top

Social Bookmark
Bookmark to: Mr. Wong Bookmark to: Webnews Bookmark to: Icio Bookmark to: Oneview Bookmark to: Linkarena Bookmark to: Favoriten Bookmark to: Seekxl Bookmark to: Kledy.de Bookmark to: Social Bookmarking Tool Bookmark to: BoniTrust Bookmark to: Power Oldie Bookmark to: Bookmarks.cc Bookmark to: Favit Bookmark to: Bookmarks.at Bookmark to: Shop-Bookmarks Bookmark to: Seoigg Bookmark to: Newsider Bookmark to: Linksilo Bookmark to: Readster Bookmark to: Folkd Bookmark to: Yigg Bookmark to: Digg Bookmark to: Del.icio.us Bookmark to: Facebook Bookmark to: Reddit Bookmark to: Jumptags Bookmark to: Simpy Bookmark to: StumbleUpon Bookmark to: Slashdot Bookmark to: Propeller Bookmark to: Furl Bookmark to: Yahoo Bookmark to: Spurl Bookmark to: Google Bookmark to: Blinklist Bookmark to: Blogmarks Bookmark to: Diigo Bookmark to: Technorati Bookmark to: Newsvine Bookmark to: Blinkbits Bookmark to: Ma.Gnolia Bookmark to: Smarking Bookmark to: Netvouz

Statistiche

Categorie presenti: 0
Articoli totali: 8581
Autori iscritti: 13741
0 utenti online.