Article marketing » Casa » Esterni » Riciclo e fantasia, mobili da giardino in pallet e gomma



Riciclo e fantasia, mobili da giardino in pallet e gomma


Preleva il codice html | PDF | Stampa
scritto da: merellir - Visite: 0 - Numero di parole: 594 - Data: 18 Oct 2016 - Ora: 7:01 AM 0 commenti




Le nuove tendenze dei mobili da giardino

Se siete fortunati e possedete un piccolo angolo di verde nella vostra casa, verrà naturale pensare al suo arredamento, per poterlo vivere fino in fondo e godere i benefici dell'aria aperta. Non c'è bisogno di dire che in commercio si trovano moltissime proposte dai prezzi più che invitanti, in bamboo, legno, rattan e plastica che sono i principali materiali con i quali costruire mobili da giardino, perché non bisogna dimenticare che i mobili da giardino devono coniugare bellezza, praticità e resistenza, data la loro particolare collocazione ed il fatto che non a tutti è possibile riporli per l'inverno in un luogo chiuso e spesso si lasciano semplicemente coperti alle rigide temperature invernali.
Oltre ai materiali classici però, si sta facendo strada sempre più spesso la tendenza all'utilizzo di materiale riciclato, che dà una mano all'ambiente, al nostro portafoglio e nello stesso tempo permette di sfogare la nostra vena creativa. Gomma, pallet, plastica, e oggetti di uso quotidiano vengono rielaborati e tornano a nuova vita per arredare l'angolo verde della nostra casa.

Il pallet e i mobili da giardino, un nuovo connubio

Quante volte vi è capitato di vedere i pallet fuori da negozi o centri commerciali, accatastati e buttati via? Sicuramente moltissime, e quindi non stupisce che sia stato scelto come materiale da riciclo per tutta una serie di mobili da esterno e interno, dove quelli da giardino e da patio fanno la parte del leone.
Se amate il fai da te, e non avete paura di osare, i pallet raccolti dalle attività commerciali potranno diventare bellissimi divani colorati, perché la loro base è ideale, dopo essere stata levigata e trattata, per cuscini colorati e vivaci che daranno un ulteriore tocco di vita in giardino, e formeranno un angolo relax dove godere del bel tempo. Ai divani formati da uno o più pallet, possono essere accompagnate poltrone o chaise longue, costruite con lo stesso principio, e da tavoli di varia forma e grandezza. E' possibile, infatti, costruire tavolini bassi, sia quadrati che rettangolari, e tavoli da pranzo, sfruttando le altezze dei pallet e combinandoli insieme. La combinazione è un gioco vincente in tutti questi mobili da giardino, perché i pallet possono essere assemblati tra loro per creare composizioni ad angolo o anche ad U, chiaramente da valutare con lo spazio a disposizione per l'angolo salotto. In rete è possibile anche trovare un utilissimo tutorial per realizzare, sempre con i pallet, piscine fuoriterra le quali potrebbero interessare chi ha uno spazio più ampio a disposizione.

Pneumatici per i mobili da giardino? Perché no!

i pneumatici dismessi sono un'altra fonte di materiale da riciclo per i mobili da giardino, il loro utilizzo è versatile come quello dei pallet, ma le dimensione delle opere che si otterranno sono di poco inferiori.
L'utilizzo principale è quello per i tavolini bassi, da realizzare per l'angolo salotto con poltroncine rustiche restaurate, che mantengano vivo il tema del riciclo. I pneumatici possono essere colorati con dello smalto spray dai colori preferiti, e poi impilati per formare la base del tavolino nell'altrezza desiderata; sulla base porremo un piano d'appoggio rigorosamente rustico che faccia risaltare il colore della base. Accanto al tavolino, se abbiamo spazio sufficiente, possiamo usare pneumatici di scooter, smaltati in maniera abbinata, per realizzare fioriere e abbellire il nostro giardino con un ulteriore tocco di colore.



Note biografiche dell'autore

Mi piace scrivere relativamente a tanti argomenti diversi, dall'arredamento, ai prodotti d'ufficio, alla finanza, alla bellezza, ecc.



Pubblica e condividi questo articolo

Per pubblicare questo articolo sul tuo sito o blog clicca qui per prelevare il codicie HTML
Ricorda: il corpo dell'articolo, il titolo, Note biografiche dell'autore e i link non possono essere né cambiati né rimossi. Per pubblicare questo articolo devi aver letto ed accettato i termini del servizio.


Rating: Nessun voto espresso
Per votare effettua il login

Commenti

Nessun commento.

Invia un commento

Per inviare un commento devi prima effettuare il login.










Autori top

Social Bookmark
Bookmark to: Mr. Wong Bookmark to: Webnews Bookmark to: Icio Bookmark to: Oneview Bookmark to: Linkarena Bookmark to: Favoriten Bookmark to: Seekxl Bookmark to: Kledy.de Bookmark to: Social Bookmarking Tool Bookmark to: BoniTrust Bookmark to: Power Oldie Bookmark to: Bookmarks.cc Bookmark to: Favit Bookmark to: Bookmarks.at Bookmark to: Shop-Bookmarks Bookmark to: Seoigg Bookmark to: Newsider Bookmark to: Linksilo Bookmark to: Readster Bookmark to: Folkd Bookmark to: Yigg Bookmark to: Digg Bookmark to: Del.icio.us Bookmark to: Facebook Bookmark to: Reddit Bookmark to: Jumptags Bookmark to: Simpy Bookmark to: StumbleUpon Bookmark to: Slashdot Bookmark to: Propeller Bookmark to: Furl Bookmark to: Yahoo Bookmark to: Spurl Bookmark to: Google Bookmark to: Blinklist Bookmark to: Blogmarks Bookmark to: Diigo Bookmark to: Technorati Bookmark to: Newsvine Bookmark to: Blinkbits Bookmark to: Ma.Gnolia Bookmark to: Smarking Bookmark to: Netvouz

Statistiche

Categorie presenti: 0
Articoli totali: 8581
Autori iscritti: 13741
0 utenti online.